Musa Formazione

,

I vantaggi dell’e-learning nel campo delle disabilità

PUBBLICATO IL: 24/04/2019 DA: Antonio Racanati
L’e-learning ha radicalmente trasformato le abitudini e aumentato le opportunità degli studenti in molte parti del mondo. La possibilità di ridurre gli spostamenti, di poter studiare e imparare da casa e di poter seguire corsi non presenti sul proprio territorio sono solo alcuni dei vantaggi dei corsi online. Tuttavia, esiste una categoria di persone spesso ingiustamente dimenticate, che potrebbero maggiormente beneficiare dell’e-learning e dei suoi strumenti. Ci riferiamo agli studenti che sono affetti da disabilità o che presentano bisogni educativi speciali. Nello specifico, non tutti hanno la possibilità di seguire i corsi online perché necessitano di avere al proprio fianco un tutor individuale che segua il loro percorso passo a passo. Ciò nonostante, la maggior parte dei giovani con disabilità fisiche o cognitive trova nei corsi online uno strumento straordinariamente utile perché è capace di adattarsi alle proprie esigenze. Il vantaggio più importante di cui possono godere questi studenti riguarda soprattutto gli spostamenti, che spesso risultano essere davvero difficoltosi in primis per coloro i quali hanno problemi di mobilità. Difatti, le scuole, sia pubbliche che private, non sono ben preparate a livello strutturale per accogliere adeguatamente le persone con necessità speciali e le stesse problematiche riguardano anche i mezzi di trasporto che solitamente costituiscono un’ulteriore barriera a sfavore dei disabili. I corsi online, invece, fanno in modo che ciascuno studente possa organizzarsi nella maniera che più preferisce, sia a livello organizzativo che per quanto riguarda l’apprendimento. Ad esempio, gli studenti che soffrono di fobia sociale o disturbi del linguaggio, hanno la possibilità di seguire e di partecipare al percorso formativo secondo particolari modalità che li mettono a loro agio.

Corsi online accessibili a tutti

Per favorire e incrementare lo studio in modalità e-learning da parte dei giovani che possiedono disabilità o bisogni speciali, è indispensabile la creazione e la diffusione sempre più ampia di corsi online adatti, che presentino delle specifiche caratteristiche. Vediamo insieme in che modo.

1: Contenuti praticabili in diverse modalità

È importante che i contenuti siano fruibili in diverse forme attraverso i diversi organi sensoriali. Oltre ai video e ai contenuti testuali, infatti, spesso ci si dimentica dell’importanza degli audio che possono dare la possibilità agli studenti non vedenti o con particolari problemi di vista di ascoltare agevolmente le lezioni.

2: Accessibilità della piattaforma

Anche la piattaforma del corso e il suo design devono essere accessibili quanto i contenuti. Ciò è possibile attraverso l’utilizzo dei tag alt per gli utenti non vedenti. Questa funzione serve ad abbinare a ciascuna immagine una breve descrizione che gli studenti possono leggere passandoci sopra il cursore: in tal modo il contenuto dell’immagine può essere ascoltato attraverso i lettori per i non vedenti. Allo stesso tempo possono essere create delle immagini con alto contrasto (alternando i colori scuri con quelli chiari) per permettere alle persone con daltonismo di distinguere le varie parti della piattaforma. What-is-an-Alt-Tag

3: L’utilizzo di nuove tecnologie

La tecnologia mette a disposizione numerosi strumenti che permettono di fare passi da giganti in questo contesto. Ad esempio, possono essere utilizzate delle piattaforme basate sugli algoritmi di  deep-learning e di DNN (Deep Neural Network). Questi strumenti consentono, ad esempio, la trascrizione automatica (sia in italiano che in inglese) dell’audio presente nei video o nei file vocali, permettendo così l’accesso ai corsi e lo studio dei contenuti anche per i non udenti. Attraverso questi strumenti e forme didattiche si comprende bene come l’e-learning si muova sempre di più verso una direzione di inclusività, soprattutto nel contesto scolastico e universitario in cui gli studenti affetti da disabilità o bisogni speciali aumentano ogni anno e necessitano costantemente di particolari attenzioni e metodologie. La formazione online è anche questo: nessuno viene escluso o messo da parte, ma tutto viene reso congeniale per garantire un insegnamento a 360 gradi. Resta connesso e continua a seguire il blog di Musa Formazione, per altri articoli e novità sull’e-learning. Scopri i corsi online targati Musa Formazione!
Antonio Racanati

PARLANO DI NOI

crossmenu