Musa Formazione

,

Come misurare il tuo successo online

PUBBLICATO IL: 29/04/2019 DA: melissa.mercuri
Il monitoraggio è ciò che rende il marketing una scienza. Per molti amministratori delegati, il marketing è una spesa inutile - qualcosa da fare solo quando il budget è abbastanza flessibile da poterlo ospitare. Questo perché il ritorno sull'investimento nel marketing è, in molti casi, imprevedibile. Le solide metriche di marketing digitale ti offrono la possibilità di superare questa barriera di imprevedibilità. Se sei nuovo al marketing o hai bisogno di cambiare la tua strategia di marketing esistente, assicurati di familiarizzare con queste metriche di marketing digitale.

Analisi sito web: come misurare il numero totale di visite

Indipendentemente dal tipo di campagna di marketing in corso, dovrai misurare in definitiva il modo in cui contribuisce alla crescita del traffico del tuo sito web. Di tutte le metriche di marketing digitale, il numero totale di visitatori che il tuo sito Web riceve da tutte le fonti è una metrica importante da tenere d'occhio. Puoi anche misurare le visite totali in qualsiasi luogo pertinente alla tua strategia, ad esempio una pagina di destinazione per una campagna pay-per-click. Misurare il numero totale di visite ti farà capire quanto bene la tua campagna sta guidando il traffico. Se noti che i tuoi numeri diminuiscono di mese in mese, dovrai indagare su uno dei tuoi canali di marketing per capire il perché. In una campagna sana e costante, è necessario aspettarsi che il numero totale di visite aumenti continuamente.

Analisi sito web: nuovi e vecchi visitatori del sito

Quando si tratta di metriche di marketing digitale, è bene seguire la metrica sui "visitatori nuovi e di ritorno", che è davvero semplice e facilmente comprensibile. In pratica ti dice quale percentuale di persone che visitano il tuo sito lo hanno già visitato prima e quante di loro sono nuove. Come qualsiasi sito web aziendale, vuoi che le persone visitino il tuo sito web ancora e ancora affinché il traffico ricorrente incrementi. I nuovi utenti arrivati rispetto a quelli di ritorno ti aiutano a capire quanto il tuo contenuto web sta funzionando in termini di valore per i tuoi visitatori. Ti dà l'opportunità di migliorare l'offerta del tuo sito web insieme al tuo marketing.

Traffico specifico del canale con l'analisi del sito web

Il traffico ricevuto dal tuo sito web ha una fonte di origine. Le tue metriche specifiche del canale ti indicano da dove esattamente hai ricevuto i tuoi visitatori. Questo, a sua volta, può aiutarti a focalizzare i tuoi sforzi di marketing nella giusta direzione. "Traffic by Channels" è uno dei parametri di marketing digitale più importanti da guardare perché ti offre un'immagine dettagliata del tuo traffico. Quando sai quale canale ti aiuta ad ottenere il maggior numero di visitatori, sarai in grado di lavorarci meglio, soprattutto quando stai conducendo una campagna di marketing digitale su vasta scala. Se esamini la sezione "Acquisizione" di Google Analytics, scoprirai che il tuo traffico è segmentato in base alle seguenti sei fonti:
  • "Diretto", che ti dirà quante persone hanno visitato direttamente il tuo sito;
  • "Referral", che include link esterni da altri siti;
  • "Organico", che include i visitatori che ti hanno trovato dopo aver eseguito una ricerca;
  • "Social", che include i visitatori che ti hanno trovato attraverso i social media;
  • "Email", che indica il traffico proveniente da campagne email;
  • "Ricerca a pagamento", che indica i visitatori che arrivano delle tue campagne.
È un modo eccellente per valutare i punti di forza del tuo SEO, del social media marketing, del content marketing e delle tradizionali campagne di marketing. top channels

Frequenza di rimbalzo

La frequenza di rimbalzo indica quanti dei tuoi visitatori lasciano il tuo sito web prima di esplorarlo. Ad esempio, se un potenziale visitatore trova la tua home page dopo aver cercato te e lasciato la pagina prima di fare clic su altri link, verrà considerata come "rimbalzata". In generale, si desidera che la frequenza di rimbalzo sia la più bassa possibile perché più tempo qualcuno spende sul tuo sito, maggiore è la probabilità che si convertano e svolgano azioni significative. Poiché ogni pagina del tuo sito è diversa, la frequenza di rimbalzo è destinata a differire da una pagina all'altra. La tua homepage potrebbe avere una frequenza di rimbalzo più bassa rispetto, ad esempio, alla pagina "chi siamo" o alla pagina "contatti". Anche se la metrica "frequenza di rimbalzo" è relativa, ti dà una buona idea di quanto il tuo sito sta funzionando in termini di fornitura di contenuti pertinenti, o se sta dando un'esperienza che i tuoi visitatori vogliono.

Conversioni totali: trovale con l'analisi del sito web

Le conversioni totali sono una delle metriche più importanti per misurare la redditività dei tuoi sforzi di marketing. È possibile definire una conversione in molti modi (compilare un modulo di contatto, completare il checkout su un sito di e-commerce, ecc.). Le conversioni sono sempre viste come un successo quantificabile agli occhi di un marketer. Puoi misurare direttamente le conversioni sul tuo sito, a seconda di come sono state create, oppure puoi impostare un obiettivo in Google Analytics per tenere traccia dei tuoi progressi. I bassi numeri di conversione potrebbero essere il risultato di una scarsa esperienza utente o di visitatori disinteressati.

Costo per lead

Quando pianifichi il tuo budget di marketing digitale, è importante sapere quanto devi spendere per raggiungere i tuoi obiettivi di business. Tra tutte le metriche di marketing digitale, il costo per lead gioca un ruolo fondamentale nell'aiutarti a strutturare il tuo budget dicendoti cosa dovresti investire per ottenere un lead qualificato. Un vantaggio potrebbe essere il cliente esistente, ma potrebbe anche essere qualcuno che ha espresso interesse per quel prodotto / servizio in un determinato momento. Vale la pena notare che il tuo lead potrebbe o non potrebbe comprare qualcosa da te in futuro. Tuttavia, un lead qualificato è prezioso per la tua azienda solo perché ha una maggiore possibilità di trasformarsi in un cliente pagante. Puoi scoprire il costo per lead dividendo la spesa pubblicitaria totale per il numero totale di lead che sei stato in grado di generare a causa di esso.

Ritorno sull'investimento previsto

L'unico motivo per cui stai pubblicizzando la tua attività online è di aumentare i profitti. Ciò rende il ritorno sull'investimento (ROI) uno dei parametri di marketing digitale più importanti da tenere sotto controllo, evidenziando fino a che punto la tua campagna sia redditizia o meno. Quando hai un ROI positivo, significa che il tuo marketing funziona e non ci sono cambiamenti importanti da fare. Tuttavia, quando vedi un ROI negativo, significa che stai perdendo soldi e devi riadattare la tua strategia di marketing. Il calcolo del ROI è piuttosto semplice: roi Non importa che tipo di attività gestisci, se vuoi che cresca, non puoi ignorare a lungo il tuo ROI. È una di quelle metriche di marketing digitale che deciderà se la tua campagna è un successo o un fallimento.

 Tempo medio trascorso sul sito web: l'analisi

Se alla gente piace il tuo sito, lo dimostrerà semplicemente passando più tempo sul tuo sito. Il tempo medio trascorso sul tuo sito web ti dice se i visitatori lo trovano utile e se gli piace la loro esperienza su di esso. Ovviamente, non è possibile e non è necessario “battere” il tempo trascorso sul sito web di un sito popolare come, ad esempio, Wikipedia. Ma questo non significa che non dovresti preoccupartene. Quando sempre più persone passano poco tempo sul tuo sito, è motivo di preoccuparsi. Sarebbe meglio per la tua azienda trascorrere qualche minuto prezioso sul sito analizzando bene i tuoi contenuti, cercando i punti da migliorare.

Interazioni per visita sul sito

La metrica "Interazioni per visita" dev’essere tracciata insieme ad altri. Per ricavare alcune informazioni utili dalla misura, è importante che tu capisca bene. Ciò significa che dovrai concentrarti sulle seguenti variabili:
  1. Il numero di pagine visitate da un utente.
  2. Il tempo che trascorre su singole pagine.
  3. L'azione che intraprende su ogni pagina.
Tieni presente che, sebbene interdipendenti l'uno con l'altro, le interazioni e le conversioni sono molto diverse. Analizzare le interazioni per visita ti dà una migliore idea del comportamento dei tuoi visitatori. È quindi possibile utilizzare questa conoscenza per migliorare il tuo sito in modo che più persone trascorrano più tempo di qualità sul tuo sito.

Rapporto tra traffico del sito e lead

Il traffico di qualità ha una maggiore possibilità di convertirsi in lead di qualità. Più traffico ottieni, più lead generi. La metrica del rapporto tra traffico e lead indica il numero di visitatori del tuo sito Web convertiti in lead. Quando analizzi questa metrica, ottieni una comprensione più chiara di quanto sia mirato e pertinente il tuo traffico e di quanto il tuo sito web stia convertendo i visitatori del sito web in veri e propri lead. Se hai appena iniziato la tua campagna di marketing digitale, il rapporto tra traffico e lead potrebbe essere basso o medio, a seconda delle attività e degli obiettivi di marketing correnti. Tuttavia, con il tempo mentre lavori per migliorare l'aspetto della conversione del tuo sito, vedrai questo rapporto migliorare durante il percorso.   Vuoi approfondire le tematiche di digital marketing? Scopri il corso di Digital Marketing for Growth Hacker targato Musa Formazione.  
melissa.mercuri

PARLANO DI NOI

crossmenu