Economia aziendale: gli sbocchi lavorativi

shutterstock-1208367289

Tenendo conto del contesto che ci circonda e del mercato occupazionale,  laurearsi in economia aziendale risulterebbe al momento un ottimo slancio per un futuro lavorativo più proficuo. Secondo un’indagine di Almalaurea del 2015 su un campione di 30000 laureati in economia in tutta Italia, il 41,01% lavorava già dopo il primo anno dalla laurea e il 90% dopo cinque anni dal termine degli studi. Dunque, le imprese italiane cercano laureati in economia. Infatti, basta leggere giornali o vedere il telegiornale per constatare quanto la situazione economica sia diventata rilevante anche in politica. Le aziende producono e danno lavoro, il mercato stabilisce la ricchezza di un paese.

Nella lista delle università più richieste ai fini lavorativi  ritroviamo proprio Economia Aziendale. Trattandosi di un percorso di studio più completo e non prettamente scientifico, risulta essere frequentato anche da coloro che vorrebbero allontanarsi da facoltà strettamente matematiche o scientifiche. È accessibile da qualsiasi liceo si provenga poiché appare più completa e di più ampio sbocco lavorativo.

I laureati in questo ambito possono lavorare in diversi settori sia in multinazionali e aziende più o meno piccole che in banche o agenzie di consulenza. Per le competenze acquisite durante gli anni di studio possono trovare lavoro facilmente anche all’interno di enti o aziende pubbliche. L’elenco dei possibili lavori è davvero molto lungo. Tra i più richiesti c’è il commercialista, revisore dei conti, sportellista bancario, esperto in analisi di mercato. Dopo i corsi magistrali e di specializzazione si può accedere ad altre professioni quali consulente assicurativo, ruolo manageriale all’interno di imprese pubbliche e private, sia nazionale che internazionali. Il corso di laurea è abbastanza completo tanto da consentire una approfondita preparazione non solo in economia aziendale ma anche in diritto commerciale mettendo il laureato a diretto contatto col mondo del lavoro e delle imprese, essendo lui assolutamente in grado di prendere decisioni, a prescindere dal tipo di azienda in cui lavora.

Una laurea in economia aziendale prepara al mondo delle aziende ma permette anche di essere un libero professionista, offre basi per fare carriera all’interno di enti o istituzioni pubbliche o private.

Insomma, è una facoltà che permette molteplici sbocchi lavorativi, con o senza la magistrale. Vuoi pensare al tuo futuro? Economia è l’università che fa per te!