Musa Formazione

,

Cosa puoi insegnare con la laurea in Scienze Economiche?

PUBBLICATO IL: 18/05/2021 DA: Antonio Racanati

Tra i corsi di laurea magistrali con maggiori iscritti e di grande interesse per gli studenti italiani c’è quello in Scienze Economiche appartenente alla classe di laurea LM-56.

Questa laurea presenta diverse specializzazioni ramificate nei vari atenei italiani.

Tra le principali troviamo:

  •  Economiche e Sociali;
  •  Economiche e Bancarie;
  •  Economiche e Aziendali.

In generale, nonostante gli specifici indirizzi, queste sono le materie comuni e studiate dagli studenti iscritti a questo corso:

  • Ragioneria generale e applicata II, Marketing;
  • Scienze delle finanze corso avanzato;
  • Storia del pensiero economico;
  • Geografia economico-politica;
  • Diritto commerciale corso progredito;
  • Tecnologia dei cicli produttivi;
  • Statistica economica finanziaria;
  • Economia e Finanza internazionale;
  • Metodologie e determinazioni quantitative d’azienda;
  • Revisione aziendale;
  • Inglese;
  • Diverse materie a scelta dello studente.

Le materie di insegnamento

Dopo il conseguimento della laurea, gli studenti si trovano quindi di fronte a tanti interrogativi riguardanti il loro futuro professionale e sempre più spesso molti di loro valutano di intraprendere una carriera come docente all’interno di scuole medie e superiori, per insegnare materie affini a quanto studiato.

Indipendentemente dall’indirizzo di laurea (Scienze Economiche e Sociali, Scienze Economiche e Bancarie, Scienze Economiche e Aziendali) la classe di concorso alla quale è possibile accedere è unica e include tutti i laureati in Economia e Commercio e Scienze Economiche (LM-56).

Pertanto, le materie che si possono insegnare con questa laurea sono:

  • Matematica;
  • Scienze Economiche e Aziendali;
  • Scienze Giuridiche ed Economiche;
  • Scienze Matematiche Applicate;
  • Geografia.

Dove insegnare

Con la pubblicazione del D.P.R. 14 del febbraio del 2016 per le nuove classi di concorso A-45 è possibile insegnare in alcuni specifici corsi delle scuole superiori e dei licei.

I principali indirizzi scolastici nei quali sono richiesti insegnanti in economia sono:

  • Istituto Tecnico a indirizzo economico, amministrazione, finanza e marketing dove si può insegnare Economia Aziendale, matematica, statistica, Economia Politica;
  • Istituto Tecnico a indirizzo Relazioni internazionali per il marketing;
  • Istituto Tecnico settore economico indirizzo Turistico;
  • Istituto Tecnico settore tecnologico Sistema Moda;
  • Istituto Tecnico indirizzo meccanica, meccatronica ed energia;
  • Istituto professionale settore servizi e servizi socio sanitari;
  • Istituto professionale per la gestione aziendale e il marketing;
  • Servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera;
  • Istituto professionale Servizi Commerciali, Industria e Artigianato;
  • Istituto professionale Promozione Commerciale e Pubblicitaria.

Come diventare insegnante

Come risaputo, per insegnare nelle scuole superiori è obbligatorio, oltre la laurea magistrale, anche acquisire i cosiddetti 24 CFU, utili ad ottenere le competenze estranee al corso di economia ma necessarie per l’insegnamento.

I 24 CFU comprendono queste materie:

  • Metodologie dell’Apprendimento;
  • Pedagogia;
  • Psicologia;
  • Antropologia.

Dopo aver conseguito i 24 CFU è poi necessario superare il Concorso Scuola per Insegnanti di II Fascia e successivamente iniziare a fare esperienza optando per la Messa a Disposizione (soprannominata MAD) nelle scuole, in modo da fare supplenze ed ottenere dei contratti di breve durata nella scuola.

Dopo questa spiegazione non ci resta che farti un grande in bocca al lupo per la tua futura carriera di insegnante!

Continua a seguirci sul sito www.musaformazione.it per altre news sulla scuola e sull’insegnamento.

Vuoi scoprire anche “Quali materie si possono insegnare con la laurea magistrale in Scienze Economiche?”.

Leggi l’articolo!

Antonio Racanati

PARLANO DI NOI

crossmenu