Musa Formazione

,

Sviluppatore web: i Linguaggi di Programmazione e Framework da studiare

PUBBLICATO IL: 16/07/2021 DA: Silvia Faenza

Attualmente, tra i lavori maggiormente richiesti c’è sicuramente quello del programmatore. Infatti, oggi, con lo sviluppo delle tecnologie digitali e l’incremento dei servizi erogati via web, l’esigenza di poter contare su figure professionali specializzate è sempre più urgente.

Secondo uno studio di Confindustria, tra il 2019 e  2021, il fabbisogno di professionisti specializzati nell’ambito ICT è stato di circa 45 mila unità, una cifra destinata a crescere nei prossimi anni.

Diventare programmatore è una scelta che, quasi sempre, si traduce nella possibilità di trovare un impiego soddisfacente anche sotto il profilo retributivo. 

Consulenti informatici, analisti ed esperti di Big data, ma soprattutto sviluppatori web sono le figure più ricercate dal mercato del lavoro. 

Tuttavia, prima d’intraprendere questa carriera, è bene sapere quali sono i linguaggi di programmazione e i framework da studiare per trovare subito un impiego e avere una carriera brillante.

Sviluppatore front end, cosa studiare 

Iscriversi a un corso di sviluppatori web front end permette d’imparare i principali linguaggi di programmazione e i framework che consentono di progettare la parte visibile di un sito, ovvero l’interfaccia che viene mostrata all’utente. 

Oggi, ogni business che desidera avere successo non deve essere solo presente sul web, ma deve avere anche un sito ben fatto, funzionale e accessibile da diversi device.

Ecco perché, chi intende diventare sviluppatore web lato front end deve acquisire competenze e conoscenze tecniche approfondite dei principali linguaggi di programmazione e framework per il web.

I linguaggi di programmazione e i framework da studiare

250×250-Web-Banner-webdeveloper-Blog

Attualmente HTML, CSS e Bootstrap, oltre che Javascript e jQuery sono i linguaggi di programmazione più richiesti e che danno maggiori possibilità sia di creare interfacce utente davvero interessanti e funzionali, ma anche di poter trovare facilmente lavoro una volta terminato il corso. 

HTML, ad esempio, è un linguaggio di markup che aiuta a descrivere il contenuto e la struttura di una pagina web.  Attraverso lo studio e l’implementazione di CSS, invece, si riuscirà a definire lo stile e personalizzare l’aspetto grafico di un sito.

Inoltre, HTML5, l’ultima versione di questo linguaggio di markup, offre specifici tag semantici che sono utili per ottimizzare l’indicizzazione dei siti web sui motori di ricerca. 

Javascript e jQuery sono framework che aggiungono ai siti funzionalità più evolute consentendo una maggior interazione con l’utente e migliorando la sua esperienza. Per capire le potenzialità di questo linguaggio di programmazione, basta pensare che quasi il 90% dei siti web esistenti attualmente sulla Rete implementano Javascript.

Inoltre, se si è in possesso di certificazioni specifiche, come quelle rilasciate da Microsoft, si avrà sicuramente una marcia in più da evidenziare nel proprio curriculum vitae.

Da studiare, per completare il proprio percorso di formazione anche linguaggi di programmazione e framework quali:

  • PHP Developer: Utilizzato principalmente lo sviluppo di applicazioni lato server, ma anche per scrivere script riga per il comando, applicazioni stand-alone con un'interfaccia grafica.
  • My SQL: questo è un relational database management system composto da client riga di comando e un server. Disponibile sia per i sistemi Unix e Unix like sia per Windows.
  • Lavarel: questo è un framework open source tipo MVC scritto in PHP e utile per lo sviluppo delle applicazioni web.

Gli sbocchi professionali per gli sviluppatori web

Se si aspira a diventare programmatore per il web, si sarà contenti di sapere che, per intraprendere questa professione, non è necessaria una laurea in materie informatiche, anche se di certo può essere un valido aiuto.

I corsi per web developer full stack, infatti, sono strutturati in modo tale da offrire a tutti la possibilità di diventare dei professionisti anche partendo da zero. 

Attraverso un sistema didattico che unisce teoria ed esercitazioni pratiche e che prevede il supporto di tutor e docenti, ogni studente potrà proseguire senza problemi nel suo percorso per scegliere poi lo sbocco lavorativo che meglio si allinea con le proprie preferenze.

Al termine del corso, infatti, si diventerà sviluppatore Web e si potrà iniziare a lavorare nell’ambito della programmazione Front End come dipendente che come free lance. 

Web developer junior, web designer, programmatore in HTML o sviluppatore specializzato in HTML, CSS e Javascript Developer Junior sono alcune delle figure professionali che permetteranno di accedere a lavori gratificanti, stimolanti e ben retribuiti. 

Vuoi diventare un'esperto della programmazione? Scopri il Corso di Sviluppatore Web Front End di Musa Formazione!

Silvia Faenza

PARLANO DI NOI

crossmenu