Musa Formazione

,

Introduzione HTML e tag di base. La Guida Semplice e Pratica

PUBBLICATO IL: 26/08/2021 DA: Silvia Faenza

HTML è il linguaggio utilizzato per creare la struttura delle pagine web, ma viene impiegato anche per realizzare contenuti per i device mobili. Si tratta di un framework semplice da imparare, ma che richiede la conoscenza di alcuni concetti fondamentali, anche perché spesso si interfaccia con altri linguaggi di programmazione.

Oggi, conoscere HTML è il primo passo per chi vuole entrare nel mondo della programmazione web e non solo.

HTML: che cos’è e perché impararlo

Il linguaggio HTML (HyperText Markup Language) non è un linguaggio di programmazione vero e proprio, ma di markup che, quindi consente di disporre gli elementi all’interno di una pagina web. Creato nel 1991 da Tim Berners-Lee, oggi è arrivato alla versione 5.0 che supporta tag semantici e adatti alle versioni mobile.

Per essere reso gradevole e interattivo, ad esempio, ha bisogno di integrarsi con altri framework come Css, JavaScript o altri linguaggi di programmazione.

Imparare HTML vuol dire saper padroneggiare il linguaggio più diffuso per la creazione di pagine web e per la realizzazione dei contenuti per dispositivi mobile. In pratica, ogni sito web a cui accediamo ha una struttura realizzata proprio in HTML.

Ovviamente, per realizzare interfacce complesse con funzionalità più avanzate, come quelle che oggi sono presenti sulla maggior parte delle pagine web, è necessario imparare anche altri linguaggi. 

Ecco perché, se si vuole fare della programmazione web il proprio lavoro, è necessario seguire un corso di formazione specifico che dia le conoscenze e le competenze per realizzare subito i primi progetti partendo da zero. 

250×250-Web-Banner-webdeveloper-Blog

I Tag di base del linguaggio HTML

I tag sono elementi che dicono al browser come processare le informazioni HTML. Queste, infatti, sono contenute in documento che ha come estensione “.html”. Per scrivere un file HTML è possibile utilizzare degli editor specifici o il semplice Notepad di Windows.

I tag HTML, quindi, non offrono la possibilità di indicare azioni e interazioni, come avviene per i linguaggi di programmazione. 

I tag base del Linguaggio HTML sono diversi e ognuno permette di gestire i contenuti, indicando ad esempio se si tratta di testi o di contenitori, di indicare i link e le loro azioni, di creare tabelle, oltre che fornire indicazioni utili ai motori di ricerca che così potranno indicizzare la pagina web. 

Inoltre, ogni tag può essere abbinato a degli attributi che forniscono informazioni aggiuntive.

Il tag <html>

Questo tag è il primo che si legge in un documento HTML e serve, appunto, a specificare il linguaggio con cui è stato scritto. Si tratta anche di un'indicazione utile per il browser che saprà come renderizzare il contenuto. Questo tag viene aperto all’inizio del documento e chiuso alla fine e, al suo interno, andranno nidificato tutti gli altri tag.

Il tag <div>

Il tag <div> (anch’esso ha un tag di apertura e di chiusura) serve a creare un contenitore. Questa struttura è molto importante perché, interagendo con le informazioni contenute nei fogli di stile scritte con il linguaggio CSS, permette di dar vita a layout anche complessi. 

Inoltre, può racchiudere contenuti di diverso tipo, sia immagini che testo ed elementi multimediali. 

Il tag <p>

A differenza del tag <div>, il tag <p> serve a creare un paragrafo di testo. In questo caso, si creerà un blocco di testo che sarà separato dagli altri da una linea bianca e quindi, facile da leggere. Per inserire un ulteriore linea di separazione, si può usare il tag <br> (senza chiusura)

Il testo all’interno viene posizionato di default a sinistra, ma può essere allineato a destra, al centro o giustificato. Inoltre, il tag <p> può contenere al suo interno ulteriori tag. I più comuni sono quelli relativi alle immagini, ai link o alle liste. 

Il tag per i titoli 

Molto utilizzati, non solo nei blog, ma praticamente in tutte le pagine web, sono i tag per indicare i titoli di testo. Si tratta dei tag che vanno da <h1> a <h6> e consentono di organizzare le informazioni in modo gerarchico, dal più grande al più piccolo.

Sono utili anche nell’ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca.

Il tag <img>

Questi tag indica al browser che nel documento è stata inserita un’immagine. Quest’ultima si potrà trovare sul server o sul web e andrà specificata la sua fonte attraverso l’indicazione source (src)

importante, inoltre, è l’attributo alt che fornisce indicazioni descrittive dell’immagine utili nel caso in cui l'immagine non venga processata correttamente e per l'indicizzazione dei contenuti. 

Tra gli elementi più importanti di un sito web ci sono sicuramente i link. Questi sono indicati nei documenti.html dal tag <a> che, appunto, segnala un collegamento ipertestuale. 

Vuoi diventare un esperto del linguaggio HTML e della programmazione? Scopri il Corso HTML CSS e Bootstrap di Musa Formazione per imparare a programmare una pagina web da zero!

Silvia Faenza

PARLANO DI NOI

crossmenu