Musa Formazione

,

Come è fatto un sito web? Alla scoperta dei segreti della programmazione

PUBBLICATO IL: 11/08/2021 DA: Silvia Faenza

Come è fatto un sito web? Questa è una delle domande che ci si pone spesso quando si naviga online e non si ha alcuna esperienza nel campo della programmazione.

Oggi una competenza sempre più richiesta è sicuramente quella di saper creare un sito web, per questo motivo in molti scelgono di studiare e di seguire un percorso di formazione apposito per diventare web developer e riuscire a diventare professionisti del settore.

Ma vediamo nel dettaglio: come è fatto un sito web?

Siti web e internet: come è fatto? In che modo si crea?

La realizzazione di un sito web si basa principalmente sull'ecosistema di Internet che al suo tempo è basato sulle connessioni. Le connessioni sfruttano un protocollo di tipo HTTP che permette di scambiare informazioni in tempo reale.

Questo concetto è molto importante per capire come è fatto un sito web e come funziona. Infatti, una connessione ha la capacità di mettere in connessione tra loro un client e il relativo server in grado di soddisfare la richiesta effettuata.

Ecco un esempio per comprendere meglio come funziona. Quando apri la tua pagina internet e digiti l'indirizzo di un sito, come ad esempio: www.musaformazione.it. In quel momento sei il client (o meglio lo è il tuo PC) che invia una richiesta per riuscire a ottenere i dati di composizione del sito. Finché questi non saranno inviati dal PC che li ospita lato server, e si potrà visualizzare il sito web e navigare al suo interno, grazie all'ottenimento del browser che permetterà di montarli al fine di costruire la pagina che compone il sito.

Questa composizione di dati al fine di restituire una specifica pagina web è dovuta al fatto che sia stato realizzato dal programmatore un codice codificato mediante un linguaggio che il browser è in grado di codificare e di mostrare poi testo, immagini, connessioni, ecc...che si compongono al richiedente portando di conseguenza alla visione e navigazione sul sito.

250×250-Web-Banner-webdeveloper-Blog

Quali sono i principali linguaggi di programmazione?

Se ti stai chiedendo come è fatto un sito web, dunque, la risposta è che questo non è altro che un insieme di codici che possono essere decodificati dal browser e permette al client di navigarci ogni qual volta richiama la pagina web.

Tra i principali linguaggi di programmazione ci sono:

  • CSS: questo linguaggio permette lavorare su una struttura, riuscendo così a personalizzare al meglio l'aspetto di ogni pagina.
  • HTML: questo è il linguaggio fondamentale nel campo della realizzazione di un sito web, infatti, la maggior parte delle strutture sono create con un codice HTML che può essere facilmente decodificato e restituire un sito che funzioni al meglio.
  • JAVASCRIPT e linguaggi lato client: questi sono linguaggi che servono ad aggiungere la giusta dinamicità alle varie pagine web e che permettono un'interazione da parte dell'utente con i contenuti mostrati. I linguaggi vengono così eseguiti, in questo caso, direttamente nel browser.
  • PHP e i linguaggi di scripting: i linguaggi come PHP permettono di raccogliere e salvare le informazioni che sono inviate dal visitatore che permettono di costruire sul server le pagine che successivamente vengono inviate al client.

Questi sono alcuni dei principali linguaggi che permettono di scoprire nel dettaglio come riuscire a creare un sito web e programmarlo da zero.

Naturalmente, in qualità di sviluppatore, bisogna anche conoscere altri tipi di server quali: il mail server, il database server, il FTP server che fornisce l'accesso via web ai dati in esso contenuti.

Questi sono alcune delle tipologie di server che di solito si incontrano maggiormente al momento della programmazione di un sito web.

Come imparare a realizzare un sito web?

Se ti stai chiedendo: come è fatto un sito web? Sicuramente vorresti imparare a realizzarne uno tutto tuo. Oggi esistono programmi in CSM che agevolano il lavoro e permettono di creare un sito anche senza bisogno di conoscere il linguaggio di programmazione. Questa è una soluzione veloce e pensata per chi non deve fare un lavoro professionale.

Se invece vuoi imparare a realizzare un sito web in modo professionale ma sopratutto sei interessato a programmare, e perché no a fare di questa competenza una skills da rivenderti nel mondo del lavoro, allora la soluzione migliore potrebbe essere quella di seguire un corso in Web Developer Full Stack.

Diventare web developer permette di conoscere e imparare tutti i principali linguaggi di programmazione e al contempo offre la possibilità di diventare un professionista del settore.

Vuoi diventare un web developer? Allora non perderti il Corso Sviluppatore Front End di Musa Formazione!

Silvia Faenza

PARLANO DI NOI

crossmenu