Ecco perché è necessario assicurarsi che il design della tua e-mail sia mobile-first

mobile-night-86105

Quasi il 56% delle email viene ora aperto tramite un dispositivo mobile, il che significa che viviamo in un mondo mobile-first da parecchio tempo. Il sovraccarico associato alla gestione di modelli su dispositivi, domini e marchi potrebbe essere oneroso, ma grazie alle tecniche di progettazione per e-mail reattive, i marchi hanno numerose opzioni per controllare l’aspetto delle e-mail e ridurre al minimo il lavoro associato per creare un’esperienza uniforme tra piattaforme web e dispositivi mobili. Vale quindi la pena rivedere come il mobile ha cambiato la posta elettronica e come continuerà a definire la nostra esperienza inbox andando avanti.

E-mail mobile first: valuta le dimensioni

Ricorda questo numero: 102. Se la tua email ha una dimensione superiore a 102 KB, Gmail non mostrerà il tuo messaggio quando arriva e chiederà al destinatario di “scaricare” il resto. Perché le e-mail lunghe sono un problema? I destinatari sono volubili e potrebbero ritenere un messaggio che non è completamente visualizzato dall’alto verso il basso come corrotto e semplicemente eliminare o contrassegnare l’e-mail come spam. Il mobile è tutto di portabilità e velocità: i messaggi che mancano di queste due qualità (ad esempio, richiedendo al destinatario di fare un passo in più) saranno considerati imperfetti. Pertanto, mantieni i tuoi messaggi chiari e pertinenti.

Email mobile first: una sola colonna è tutto ciò che serve

I layout a colonna singola sono spesso il mezzo migliore e più conveniente per organizzare i tuoi contenuti e inviti all’azione (CTA) per i dispositivi mobili. Più di una singola colonna richiederà ai destinatari di muovere e manipolare l’email. Quando consideri come si consumano i contenuti mobili – in viaggio, in treno o in autobus, a piedi a pranzo, ecc. – rendere l’e-mail facilmente scorrevole con nient’altro che un colpo del pollice è la strada da percorrere e consente un coinvolgimento potenziale più lungo. Opta per la navigazione con una sola mano e la semplicità delle singole colonne. Se comunque decidi di utilizzare un layout a due colonne, utilizza immagini di grandi dimensioni con un orientamento sfalsato. La chiave è che le immagini e le CTA sono grandi in tutto il messaggio, rendendo le due colonne un giocoso avanti e indietro tra immagine e testo.

Nessun mouse per le email mobile first

mobile first email

Questo potrebbe essere ovvio, ma non ci sono molti dispositivi mobili dotati di mouse. Oggi, le linee guida dell’interfaccia di progettazione umana di Apple dichiarano che 44 pixel quadrati sono l’obiettivo mentre le linee guida di Android indicano il 48 come numero perfetto. La verità è da qualche parte nel mezzo. Qualunque sia la dimensione scelta per pulsanti e CTA, assicurati che siano ben imbottiti e distanziati in modo che non ci siano contrattempi che possano causare frustrazione nel destinatario quando apre o tocca il link sbagliato.

A volte il cellulare è l’unico schermo

Il mondo in via di sviluppo spesso si affida ai dispositivi mobili come l’unico tessuto connettivo tra i destinatari e il world wide web. Nel mondo sviluppato, parliamo di visualizzazione di secondo schermo, sincronizzazione tra dispositivi, esperienze e portabilità tra dispositivi, fattori di forma, ecc. Il piccolo schermo è il mezzo principale di accesso a Internet. I dispositivi iOS tendono ad essere troppo costosi per il mondo in via di sviluppo, quindi i destinatari sono armati con una vasta gamma di dispositivi abilitati Android di varie qualità e dimensioni.

La ricerca e il test dei tuoi contenuti su questi dispositivi più economici è fondamentale per garantire che i destinatari stiano vivendo il tuo marchio e le comunicazioni come previsto. La qualità del rendering, della connessione e di uno schermo, insieme alla possibilità di scaricare e-mail di grandi dimensioni, varierà a seconda di dove e come vengono ricevute le e-mail. Mantenere le e-mail a 102 KB dovrebbe essere rigorosamente applicato per una dimensione complessiva dei messaggi più stretta e ridotta per tenere conto della larghezza di banda e degli schermi che potrebbero non essere l’ideale per leggere le e-mail.

Tempo e dispositivi

Questo consiglio vale sempre la pena di essere ripetuto: assicurati che le tue e-mail seguano il sorgere del sole. L’invio di tutte le tue e-mail a tutti i tuoi destinatari alle 8:00, che siano a ovest o a est, significa che il tuo pubblico internazionale verrà svegliato dal telefono (un grande passo falso in Cina). Segmenta e distribuisci le tue email in base a dove si trovano i tuoi destinatari. Il cellulare è il mezzo principale per inviare e ricevere e-mail in Cina, quindi è importante essere a conoscenza dei fusi orari.

Esperienze uniformi con le email mobile first

email mobile first

L’email mobile è il punto di partenza per una vasta gamma di esperienze. La pressione di un pulsante in un’e-mail può aprire un sito web per dispositivi mobili o un’app. Qualunque sia il risultato previsto, assicurati che l’esperienza sia uniforme tra le tue proprietà mobili. L’aspettativa è che se seguo un link da una e-mail sul mio dispositivo mobile, il contenuto e la presentazione che ne derivano saranno adeguatamente marchiati dall’inizio alla fine.

Le visualizzazioni di elenchi e-mail mobili in Apple Mail o in altri client di posta elettronica rendono le righe dell’oggetto più o meno uguali in termini di dimensioni e leggibilità. L’uso di no-reply o di altri indirizzi e-mail che scoraggiano i destinatari dal rispondere all’annullamento dell’iscrizione o da altre forme di coinvolgimento, significa che la visualizzazione dell’elenco sembra ostile e inospitale. La scelta di una più amichevole che trasmetta adeguatamente il tuo marchio e agisca come un indicatore affidabile nella casella di posta in arrivo, promuove il tipo di fiducia e autenticità che genera un maggiore coinvolgimento e un migliore inserimento nella casella di posta. In definitiva, vuoi far sapere al destinatario chi sta inviando il messaggio e, dal punto di vista di una riga dell’oggetto, perché stanno ricevendo questo messaggio.

Il futuro dell’email mobile first è interattivo

Google ha recentemente annunciato la disponibilità generale di AMP per le e-mail e Internet non vede l’ora del prossimo passo nella storia evolutiva delle e-mail. AMP promette di creare nuove esperienze uniche nella posta in arrivo e altri provider hanno annunciato supporti tecnologici futuri. Attualmente, Gmail è l’unico posto in cui i destinatari che ricevono messaggi AMP avranno queste nuove esperienze interattive. La possibilità di creare micro app nella posta in arrivo significa che l’e-mail avrà una durata di conservazione molto più lunga, per non parlare di una nuova attenzione per i marchi nei prossimi anni. Ma questo è un altro esempio di e-mail sempre più ottimizzato per soddisfare le aspettative degli utenti. Il futuro è più che solo mobile; è eccellentemente interattivo.

 

Vuoi approfondire le tematiche di digital marketing?

Scopri il corso di Digital Marketing for Growth Hacker targato Musa Formazione.