Musa Formazione

,

Il passaggio da Scienze dell'Educazione a Scienze della Formazione Primaria

PUBBLICATO IL: 28/07/2021 DA: Antonio Racanati

Dopo la laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L-19), tanti laureati non si “accontentano” e desiderano accedere alla magistrale quinquennale in Scienze della Formazione Primaria per poter insegnare anche nella scuola dell’infanzia e in quella primaria.

Tuttavia, questo passaggio non è diretto e prevede alcuni requisiti da rispettare.

Vediamo quali.

Cosa dice il Decreto Ministeriale

Il 9 Maggio 2018 è stato approvato il Decreto Ministeriale 378 che chiarisce che:

“I laureati nella classe L-19 Scienze dell’Educazione e della Formazione in possesso dei requisiti minimi di cui al comma l, accertati dall’università in considerazione dei contenuti dei programmi d’esame, previo superamento della prova di ammissione, sono ammessi al terzo anno del corso di laurea magistrale quinquennale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria, classe LM 85 bis.”

Dunque, coloro che posseggono una laurea in Scienze dell’educazione e della Formazione appartenente alla classe L-19 che presenti alcuni requisiti minimi, accertanti dall’università, e previo superamento della prova di ammissione, sono ammessi direttamente al terzo anno del corso di laurea in scienze della formazione a ciclo unico.

I requisiti minimi

I requisiti minimi che la laurea triennale nella classe L-19 Scienze dell’Educazione e della Formazione deve soddisfare sono indicati nell’allegato B del suddetto decreto.

In particolare, la laurea deve soddisfare i seguenti requisiti minimi che possono essere acquisiti in forma curriculare, aggiuntiva o extra-curriculare:

  • almeno 10 CFU nei SSD M-PED/01 e/o M-PED/02 con contenuti specifici sull’infanzia 0-3 anni;
  • almeno 10 CFU nei SSD M-PED/03 e M-PED/04 con contenuti specifici sull’infanzia 0-3 anni;
  • almeno 10 CFU nei SSD PSI/01 e M-PSI/04 con contenuti specifici sull’infanzia 0-3 anni;
  • almeno 5 CFU nei SSD SPS/07 oppure SPS/08 con contenuti specifici sull’infanzia 0-3 anni;
  • almeno 5 CFU in almeno due dei SSD MED/38, MED/39, MED42 oppure M-PSI/08 con contenuti specifici sull’infanzia 0-3 anni;
  • almeno 5 CFU di laboratori nei SSD M-PED/01, M-PED/02, M-PED/03, M-PED/04, M-PSI/04 con contenuti specifici sull’infanzia 0-3 anni;
  • almeno 10 CFU di tirocinio, di cui almeno il cinquanta per cento delle ore di tirocinio diretto svolto presso i servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2, comma 3 del decreto legislativo n. 65 del 2017.

La prova di ammissione

A fronte di quanto considerato sottolineiamo che l’ammissione al terzo anno della laurea in Scienze della Formazione Primaria a ciclo unico è subordinata al superamento della relativa prova di ammissione, in quanto si tratta di un percorso di studio a numero programmato.

Pertanto, NON è sufficiente il solo superamento del test d’accesso e che qualora non si posseggono i requisiti sopra esplicitati, lo studente non verrà ammesso al terzo anno di corso.

Il tuo sogno è quello di insegnare? Inizia iscrivendoti al corso di laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L-19) targato Musa Formazione e continua a seguirci sul nostro blog per tutti gli aggiornamenti.

Antonio Racanati

PARLANO DI NOI

crossmenu