Struttura e funzionamento di virus, spyware e malware

shutterstock-716818132

Chiunque abbia utilizzato un PC o, più in generale, un dispositivo informatico durante la propria vita, si è dovuto scontrare prima o poi con virus, spyware, malware e tanti altri nomi per indicare dei software malevoli che danneggiano il funzionamento del sistema operativo in uso sul computer.

In molti continuano a credere che non vi sia differenza tra questi programmi nocivi che in realtà possono causare, in modo diverso, dei gravi danni al computer e alle loro memorie.

Di seguito spiegheremo la differenza tra virus, spyware e malware, come agiscono nei PC e cosa fare per scovarli e mettere al sicuro i propri dati.

I virus

Sono programmi che si replicano e infettano tutto il computer andando a modificare il sistema per favorire l’infezione, spesso distruggendo delle funzionalità fondamentali per il corretto lancio del sistema e dei programmi.

Per funzionare, i virus hanno vari metodi, possono partire all’accensione del PC grazie all’auto-avvio tramite esecuzione automatica di Windows, modificando i file di sistema o nascondendosi tra loro, nella maggior parte dei casi non occorre nemmeno l’attivazione manuale da parte dell’utente, semplicemente penetrano nel sistema e si diffondono da soli.

Spesso le infezioni più comuni avvengono tramite chiavetta USB, internet e messaggi di posta elettronica, la soluzione può esistere in un buon antivirus in grado di proteggere il pcdalla maggior parte dei virus che circolano sul web.

Riuscire a individuare un virus a colpo sicuro e con facilità è piuttosto difficile, ma bisogna anche tener conto che a partire dal 2013, grazie anche al rafforzamento della sicurezza di Windows, essere colpiti da un virus è davvero molto difficile, a meno che non si tratti di forti attacchi mirati.

Gli spyware

Lo spyware è un virus che spia gli utenti e cerca di rubare quante più informazioni personali utili all’interno del computer e inviarle al creatore, tra i dati potenzialmente sottratti ci sono: numeri di carte di credito, siti web visitati, password di login, numeri di telefono e molto altro.

Trattandosi di un’infezione mirata esclusivamente alla sottrazione di informazioni sensibili, il danno reale ai sistemi operativi è molto limitato, poiché un computer malfunzionante non permetterebbe l’acquisizione dei dati di cui si necessita.

Gli spyware minano soprattutto la privacy dell’utente, il danno può essere davvero enorme, basti pensare a cosa si potrebbe fare avendo i dati della carta di credito di una persona, oltre a una violazione di privacy ci si imbatterebbe anche in un elevato danno a livello economico.

La buona notizia è che oggi eliminare uno spyware è molto semplice poiché gli antivirus più moderni includono anche un anti-spyware, per cui non serve installare due programmi di protezione.

I malware

Malware è il nome generico che viene dato a un codice dannoso che infetta computer, tablet, smartphone e altri dispositivi con lo scopo di creare dei danni al sistema operativo.

Il malware è pensato per riuscire a bypassare i sistemi di protezione e insediarsi all’interno del computer, solitamente gli viene dato un nome particolare, il file viene modificato e spesso viene programmato in modo che imiti alcune operazioni di programmi legittimi in modo che l’utente non si accorga di nulla.

Tutti i tipi di malware hanno in comune il fatto che provocano dei danni, la maggior parte si insidia senza che l’utente se ne renda conto; essendo un termine generico che serve a racchiudere i vari tipi di file infetti, per malware si possono intendere: spyware, adware, virus, phishing, hacker del browser, rootkit e worm.

La maggior parte delle volte i malware infettano il computer attraverso internet attraverso siti web compromessi o dannosi, programmi, demo di giochi, barra degli strumenti, e-mail e messaggistica.

Per rimuovere i malware dal computer e liberare il sistema operativo ci si può affidarsi ai più moderni antivirus che comprendono anche dei sistemi di protezione anti-malware o, in caso di attacchi massicci, affidarsi a dei software specifici per la rimozione di questa tipologia di file infetto.

I pericoli in rete sono costanti e sempre dietro l’angolo. Per potersi difendere è sempre bene adottare le giuste misure di sicurezza, assicurando i propri dispositivi tramite software di difesa da virus, spyware e malware, rimanendo ben attenti a non fornire mai i propri dati personali e quelli relativi alle password d’accesso ai vari account.

Per altri interessati articoli sul tema della sicurezza informatica e dell’Ethical Hacking ti invitiamo a rimanere collegato con il blog di Musa Formazione sul sito https://www.musaformazione.it/.

Alla prossima!