Musa Formazione

, ,

Pubblicata la bozza del decreto: le novità sul Personale ATA

PUBBLICATO IL: 20/01/2021 DA: Antonio Racanati
Dopo la riunione MIUR e sindacati del 14 gennaio, si sono avute interessanti novità sul concorso ATA 2021. L’apertura e l’aggiornamento delle graduatorie ATA terza fascia si avvicinano sempre di più: online è stata pubblicata la bozza del decreto MIUR che prevede – in linea di massima – i punti salienti del bando ATA da pubblicare a breve. Ci sono dettagli anche per le domande online ATA. Vediamo di seguito come diventare Personale ATA terza fascia.

Le domande online

La prima vera novità sulla riapertura delle graduatorie di terza fascia per il personale precario degli ATA triennio 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024 riguarda la modalità di compilazione delle domande. Queste potranno essere inviate solo ed esclusivamente online – e non più per via cartacea – nell’intervallo di date che riporterà il bando effettivo. La bozza, al momento, stabilisce che le domande ATA potranno essere presentate dal 1° febbraio al 1° marzo.  Vedremo se tale periodo sarà confermato. È comunque presumibile uno slittamento in avanti del periodo di invio delle domande online. Per la domanda ATA sarà necessario un account SPID. Consulta la Bozza ATA

I titoli

Consultando la bozza ATA appena trapelata online, non sembrerebbero esserci novità di rilievo sulla valutazione titoli che rimane – fino ad ora – invariata. Ciò significa che continuano a farsi valere le certificazioni e i corsi già previsti dallo scorso aggiornamento ATA. Di seguito l’elenco delle tabelle:
  • A/1 (Tabella di valutazione dei titoli relativa alle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze di assistente amministrativo);
  • A/2 (Tabella di valutazione dei titoli relativa alle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze di assistente tecnico, di cuoco, di infermiere);
  • A/3 (Tabella di valutazione dei titoli relativa alle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze di guardarobiere);
  • A/4 (Tabella di valutazione dei titoli relativa alle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze di addetto alle aziende agrarie);
  • A/5 (Tabella di valutazione dei titoli relativa alle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze di collaboratore scolastico).

I requisiti

Di seguito i requisiti necessari per presentare la domanda ATA non appena il bando sarà pubblicato:
  • A) – Assistente Amministrativo: 1 – Diploma di maturità.
  • B) – Assistente Tecnico: 1 – Diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale.
  • C) – Cuoco: 1 – Diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina.
  • D) – Infermiere: 1 – Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere.
  • E) – Guardarobiere: 1 – Diploma di qualifica professionale di Operatore della moda.
  • F) – Addetto alle aziende agrarie: – Diploma di qualifica professionale di: 1- operatore agrituristico; 2- operatore agro industriale; 3- operatore agro ambientale.
  • G) – Collaboratore Scolastico: 1 – diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale.
Continua a seguire il blog per altri contenuti e per i corsi destinati al Personale ATA vai su www.musaformazione.it. Al prossimo appuntamento! Eipass – ATA
Antonio Racanati

PARLANO DI NOI

crossmenu