AutoCAD 2020: What’s new? – Prima Parte

REVITST2014

Autodesk ha appena presentato le nuove release del suo portfolio 2020, curiosi di scoprire le novità e migliorie che troverete in AutoCAD 2020? Il team di Musa Formazione le ha già testate per voi.

Prima di iniziare un avviso: chi di voi ha un computer a 32bit e vorrà usare AutoCAD o qualsiasi altro applicativo Autodesk 2020 dovrà fare un upgrade del proprio hardware… I prodotti Autodesk 2020 infatti non avranno più supporto per sistemi operativi, ormai obsoleti, a 32bit.

Passiamo ora alle novità.

 

Nuovo Tema Scuro

L’interfaccia utente si usa costantemente ed è certamente importante per chi lavora molte ore con AutoCAD. Oggigiorno diventa sempre più popolare trovare in ogni app, in ogni piattaforma un tema scuro disponibile come interfaccia grafica e non poteva certo mancare per AutoCAD 2020. Sono stati inoltre ottimizzati anche i colori e i contrasti delle icone ottenendo effettivamente una maggiore chiarezza e nitidezza, comprese le schede contestuali adesso ancora più evidenziate quando attive. Certamente una interfaccia finalmente più moderna e piacevole.

Dalle Opzioni di AutoCAD potete scegliere se tenere il tema dark di default o il tema light.

1-Tema scuro

2-Tema scuro

 

Tavolozza Blocchi

Attualmente sono disponibili diversi metodi per l’inserimento dei blocchi: Inserisci, la Tavolozza degli strumenti, il Design Center, etc. Ecco, la nuova tavolozza Blocchi rende ancora più semplice questo passaggio. Sono infatti a disposizione gallerie con anteprime, e la possibilità di filtrare la ricerca dei blocchi o di attingerli fra i blocchi usati di recente, fra quelli presenti nel disegno corrente o in altri dwg disponibili. L’efficienza è stata inoltre aumentata con ulteriori funzionalità come la ripetizione dell’inserimento o lo stile delle gallerie di anteprima.

3-Tavolozza Blocchi

 

L’accesso dalla barra multifunzione fornisce una raccolta di blocchi disponibili nel disegno corrente insieme a due nuove opzioni, Blocchi recenti e Blocchi provenienti da altri disegni. Queste due opzioni aprono la tavolozza Blocchi nella scheda Recente o nella scheda Altro disegno. La scheda Disegno corrente nella tavolozza Blocchi visualizza gli stessi blocchi nel disegno corrente di quelli della raccolta della barra multifunzione. Il posizionamento dei blocchi dalla tavolozza Blocchi può essere eseguito tramite trascinamento della selezione oppure facendo clic e trascinando il mouse.

blocchi_bis

 

Migliorie minori

I tempi di installazione per AutoCAD si riducono quasi alla metà se fate uso di unità SSD…non male…

Il tempo di accesso alla rete per xrif, blocchi e file di supporto è stato migliorato. I file di supporto includono quelli associati a tratteggi, tavolozze degli strumenti, font, tipi di linea, file modello, file standard e così via. Il grado di miglioramento varia a seconda della dimensione e del contenuto dei file di disegno e delle prestazioni della rete.

AutoCAD 2020 ora supporta l’archiviazione cloud con fornitori come Dropbox, Box e molti altri ancora. Non dovrete fare nulla, basterà avere installato gli applicativi dei provider Cloud.

7-Cloud

 

Ora AutoCAD si avvia correttamente con driver DirectX differenti (Dx9, Dx11 o nessun driver), monitor ad alta risoluzione (4K) e due monitor. Inoltre, le impostazioni di visualizzazione grafica vengono consolidate in tre modalità, che includono i tratteggi sfumati e le immagini. L’impostazione Prestazioni grafiche, Modalità intermedia, viene aggiornata per reimpostare automaticamente diversi parametri di visualizzazione al fine di ottimizzare la visualizzazione.

Vuoi scoprire la seconda parte delle novità di AutoCAD 2020? Leggi l’articolo a questo link: https://bit.ly/2Ugh0DS.

Questo è tutto per le novità di AutoCAD 2020. Fateci sapere cosa ne pensate quando lo testerete, nel frattempo buona progettazione!

 

Vuoi approfondire le tematiche di AutoCAD ed imparare ad usarlo come un vero professionista?

Scopri il corso di AutoCAD 2D/3D targato Musa Formazione.