Obiettivi Formativi

Il corso di Laurea in Giurisprudenza è finalizzato a farti acquisire, prima di tutto, una conoscenza piena e solida della norme giuridiche, nonché la capacità di interpretare ed analizzare le stesse declinandole in ottica di una loro applicazione tecnica, giuridica, culturale e pratica.

L’obiettivo è, dunque, quello di dotarti di una capacità di problem solving caratterizzata da un approccio al ragionamento ed argomentazione tipiche della materia, senza tralasciare, poi, la corretta impostazione di questioni giuridiche generali e speciali, di casi e di fattispecie.

Infine, la tua formazione, si completerà con l’apprendimento, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari e tecnici.

Al termine del percorso di studi in Giurisprudenza potrai utilizzare con padronanza gli strumenti tecnici e culturali adeguati alla professionalità del giurista, degli aspetti istituzionali ed organizzativi degli ordinamenti giudiziari, della deontologia professionale, della logica ed argomentazione giuridica e forense, della sociologia giuridica, dell’informatica giuridica; del linguaggio giuridico di almeno una lingua straniera.

Metodologia di studio

Ricevuta la documentazione cartacea, ti invieremo via e-mail conferma dell’avvenuta immatricolazione. In aggiunta troverai le credenziali (username e password) per l’accesso alla piattaforma e-learning. La metodologia didattica prevede l’utilizzo di percorsi didattici costituiti da learning objects (unità di contenuto didattico), in cui convergono molteplici strumenti, materiali e servizi, funzionali alla tua formazione ed apprendimento. Quest’ultimo, infatti, dispone:

  • delle videolezioni disponibili 24h su 24;
  • delle dispense della lezione, con riferimenti bibliografici e note;
  • delle slides (arricchite da testi, tabelle, immagini, grafici) commentate in audio dal docente;
  • dei test di autovalutazione per la verifica dello stato di apprendimento.

Inoltre, parteciperai ad attività di guida/consulenza all’interno della classe virtuale, coordinata da tutor esperti. L’attività sarà svolta attraverso spazi virtuali interattivi sincroni ed asincroni (forum, web conference, sessioni live, etc.) o, in caso di richieste di chiarimenti personalizzati, via e-mail.

COME ISCRIVERSI

Prima di tutto è necessario effettuare una prevalutazione per verificare il possesso dei requisiti previsti dall’Ateneo per poter accedere al corso di Laurea in Giurisprudenza.

  • Cosa serve? Semplice, dovresti fornirci lo storico degli esami sostenuti, se hai già frequentato una facoltà universitaria, oppure, solo la copia del tuo ultimo titolo di studio.
  • Come posso richiedere la prevalutazione? Ancora più semplice. Compila il form sotto riportato e prepara la documentazione indicata al punto precedente. Un referente del corso universitario ti contatterà per raccogliere la documentazione ed effettuare la verifica. Dopo circa 48 ore ricevi l’esito e, sulla base dello stesso, puoi procedere con l’iscrizione.
  • Quanto costa fare la prevalutazione? Assolutamente nulla. E’ un servizio gratuito che offriamo ai nostri utenti.

Come sostenere gli esami

Gli esami si svolgono in presenza presso le sedi sul territorio nazionale ed è affidata alla Commissione nominata dal Rettore. Sosterrai una prova in itinere, non determinante per l’ammissione all’esame finale, allo scopo di monitorare l’apprendimento. Le prove possono essere costituite da:

PIANO DI STUDI

Laurea Magistrale a Ciclo Unico Giurisprudenza

I Anno Accademico
  • Principi costituzionali
  • Istituzioni di diritto romano
  • Informatica di base
  • Istituzioni di diritto privato
  • Storia del diritto medievale e moderno
  • Teoria generale del diritto e dell’interpretazione
II Anno Accademico
  • Storia del diritto romano
  • Istituzioni di diritto pubblico
  • Economia politica
  • Diritto commerciale
  • Diritto dell’Unione Europea
  • Diritto penale

 

III Anno Accademico
  • Lingua inglese
  • Procedura penale
  • Diritto civile
  • Diritto amministrativo
  • Diritto del lavoro

 

IV Anno Accademico
  • Diritto privato comparato
  • Diritto tributario
  • Diritto Internazionale
  • Diritto fallimentare
  • Diritto dell’economia
  • Filosofia del diritto
  • Insegnamento a scelta
V Anno Accademico
  • Diritto ecclesiastico
  • Economia aziendale
  • Diritto processuale civile
  • Insegnamento a scelta
  • Prova Finale