Musa Formazione

, ,

Il piano di studi della laurea in Sociologia

PUBBLICATO IL: 11/12/2020 DA: Antonio Racanati
Con una laurea in Sociologia diverse sono le opportunità lavorative che ti si prospetteranno davanti una volta conclusi gli studi. Se hai appena finito le superiori o manca poco al tuo esame di maturità, però, capire quale strada intraprendere prima ancora di esserti confrontato con il mondo del lavoro può essere difficile. Per questo conoscere anticipatamente il percorso di studi di questa facoltà e i suoi sbocchi lavorativi è oggi il modo migliore per provare a farti un’idea sul tuo futuro.

Le materie di studio

Conoscere in anticipo il piano di studi della facoltà di Sociologia può esserti utile a capire molte cose. Prima di tutto perché, dovendo passare diversi anni sui libri, è assurdo pensare di frequentare un corso di laurea dove dovrai studiare materie che non ti interessano o per le quali non sei portato. Quanto puoi resistere a lezione se quello che ti dice il professore non ti appassiona o suscita curiosità? Come penserai di affrontare un esame universitario, cui difficoltà di per sé sarà alta, se per te è fastidioso già solo approcciarti ai principi base della materia? Prendere visione di quello che è il piano di studi della facoltà, inoltre, ti permetterà di capire meglio quali sono gli ambiti di azione (e di carriera) di un laureato in sociologia, perché è proprio partendo dall’apprendimento dei principi della materia e delle competenze che acquisirai durante il tuo percorso formativo che formerai e definirai la tua figura a livello professionale. Il termine “sociologia” indica tutti gli approcci di studio scientifico delle società, intese come un insieme complesso di più Istituzioni o individui. La sociologia, dunque, è una scienza sociale, a metà strada tra gli studi umanistici e quelli scientifici. Iscrivendoti alla facoltà di Sociologia ti ritroverai a studiare materie come:
  • Pedagogia;
  • Storia Contemporanea;
  • Principi e Fondamenti del Servizio Sociale;
  • Diritto;
  • Psicologia;
  • varie branche della Sociologia.
Le materie sopra citate sono tutte oggetto di studio in quanto un laureato in Sociologia non può non avere delle conoscenze e competenze approfondite in questi ambiti. Se vorrai iscriverti alla facoltà di Sociologia, quindi, devi partire dalla consapevolezza che sono queste le materie che andrai a studiare.

Dove lavorare

Il sociologo può lavorare in contesti diversi, a seconda delle ambizioni professionali e dei desideri di carriera. La scelta è davvero vasta; un sociologo può infatti scegliere tra queste seguenti vie.
  • Proseguire con la carriera accademica: continuando con gli studi è possibile poi entrare in progetti di ricerca e successivamente diventare professore universitario
  • Insegnare nelle scuole superiori della sociologia e delle scienze sociali;
  • Lavorare organizzazioni volte al sociale: se hai un interesse riguardo il settore delle politiche sociali, politiche giovanili, di quelle educative o delle politiche di immigrazione, potresti lavorare nel sociale dedicandoti a servizi di consulenza, come progettista, di coordinamento e gestione di progetti;
  • Ricoprire diversi ruoli all’interno di aziende private: la laurea in sociologia permette di accedere a diversi tipi di settori, quali Market Research Analyst, addetto alle Risorse Umane, giornalista e redattore.
Pertanto, la laurea in Sociologia permette di avere una notevole scelta nel mondo del lavoro. Scopri il corso online di laurea triennale in Sociologia e Innovazione erogato da Musa Formazione in collaborazione con l’Universitas Mercatorum. Al prossimo appuntamento del blog Musa Formazione!
Antonio Racanati

PARLANO DI NOI

crossmenu