Musa Formazione

,

Concorso Scuola procedura straordinaria: i requisiti richiesti

PUBBLICATO IL: 24/02/2020 DA: Silvia Faenza
Il concorso scuola con procedura straordinaria che si terrà nel 2020 per titoli ed esami per le scuole di I e di II grado prevederà secondo quanto rilevato dal Ministero sarà pari a 24 mila immissioni a ruolo. Anche se si conosce ancora il modo in cui avverrà successivamente la distribuzione regionale, si ha comunque un'idea dei posti disponibili e dei requisiti che saranno necessari per l'accesso al concorso previsto sia per gli insegnanti sia per quelli che si occupano del sostegno degli studenti con esigenze speciali. 

Quali sono i requisiti per il concorso straordinario scuola

insegnante Per il concorso scuola straordinario gli aspiranti al ruolo che vorranno partecipare dovranno avere dei specifici requisiti per riuscire a partecipare al concorso. Nello specifico bisognerà:
  • Avere un titolo di studio valido per accedere alla classe di concorso (in questo caso non è necessario avere i 24 crediti formativi)
  • Avere alle spalle almeno 3 anni di servizio all'interno della scuola. Per partecipare al concorso quindi è necessario aver per almeno tre anni anche non consecutivi, in un periodo compreso negli ultimi 10 anni tra l'anno accademico 2008/09 e il 2019/20 come docente ordinario o di sostegno. Il contratto del docente può essere stato sia a tempo determinato o già a tempo indeterminato. 
Per quanto riguarda gli anni in cui si è prestato servizio questo può essere stato sia nell'ambito dei progetti regionali come previsto dalla Legge 167/09 sia dalla Legge 128 del 2013. Inoltre, valgono anche gli anni di servizio svolti in una scuola statale secondaria. 

I titoli di studio per accedere al concorso straordinario

I titoli di studio per il Concorso Straordinario Scuola prevede che si abbia un titolo di studio adeguato per l'accesso agli esami e alla valutazione dei titoli. I posti da docente di I e di II grado prevedono:
  1. Una laurea magistrale a ciclo unico oppure specialistica
  2. Un diploma di II livello nell'ambito di formazione musicale, coreutica, artistica o titolo equiparato o equipollente
Per i posti invece destinati agli insegnanti tecnici e pratici di II grado bisognerà avere: 
  • Un diploma di II grado che sia coerente con le classi di concorso indette dal concorso
  • Una laurea specialistica 
  • Un diploma d'alta formazione in ambito artistico di I livello
  • Un titolo equiparato o equipollente
Per gli insegnanti che vogliono accedere ai posti d'insegnamento di II grado nell'ambito tecnico pratico sarà necessario essere in possesso di crediti per l'insegnamento della materia nella classe di concorso richiesta. Ma non sarà necessario avere invece i 24 crediti formativi in ambito accademico e universitario.

Come si valuta la validità di servizio

24 CFU Per quanto riguarda la valutazione della validità di servizio è necessario avere dei requisiti specifici che come abbiamo accennato prevedono: 
  • 180 giorni d'insegnamento prestato in modo ininterrotto dal 1 febbraio sino allo scrutinio finale 
  • 3 anni d'insegnamento anche se non consecutivi
  • Servizio svolto sul posto di sostegno in assenza di specializzazione, questo è valido alla partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso
Come accedere alla partecipazione con riserva? Per accedere alla partecipazione con riserva con un servizio in corso 2019/2020 prevede che si abbia un requisito pari a 3 annualità che può essere considerato valido se si raggiunge con un servizio dell'anno scolastico in corso nell'anno scolastico in corso. Con due annualità tra il 2008 e il 2020. In questo caso, si partecipa con riserva, che si potrà sciogliere entro il 2020 purché il servizio abbia avuto una durata di almeno 180 giorni oppure sia stato prestato ininterrottamente dal primo febbraio sino al termine delle operazioni per lo scrutinio finale. Infine, per riuscire a concorrere per i posti di sostegno è necessario anche essere in possesso di un titolo di specializzazione, e bisognerà aver svolto almeno uno dei tre anni di servizio di quelli richiesti.  Per coloro che sono iscritti al IV TFA sostegno potranno concorrere ai posti con riserva al fine di possedere la relativa specializzazione ed è prevista la partecipazione con riserva dei docenti che stanno sostenendo questo ciclo nell'anno 2018/19. La riserva è sciolta in modo positivo solo nel caso in cui il conseguimento del titolo avvenga entro il 15 luglio del 2020.  Vuoi continuare ad avere informazioni sul concorso? Continua a seguire il nostro blog? Se invece hai bisogno dei 24 CFU scopri il Corso 24 CFU di Musa Formazione!
Silvia Faenza

PARLANO DI NOI

crossmenu