Musa Formazione

,

Come disegnare in modalità assonometrica in AutoCAD

PUBBLICATO IL: 30/04/2019 DA: Matteo Stagnaro

https://youtu.be/SqqRHmXRexs

Isometrie piping, assonometrie e viste rappresentative in 3 dimensioni

Volendo rappresentare una vista assonometrica, oppure un percorso isometrico 3D, è necessario saper usare i comandi 3D e l’area di lavoro dedicata alla modellazione 3D di AutoCAD? Per intenderci: s1 La risposta è: no! In questo articolo prenderemo confidenza con il comando Disegno Assonometrico, che troverete nella Barra di Stato e vedremo come creare viste assonometriche restando nell’area di lavoro 2D e usando esclusivamente comandi 2D. s2 Se non riuscite a visualizzare il comando verificate di averlo caricato nella barra di stato a livello di personalizzazione. s3 Il comando attiva o disattiva le impostazioni del disegno assonometrico e specifica il piano del disegno assonometrico 2D corrente, quando il comando viene attivato o disattivato, vengono modificate automaticamente anche tutte le impostazioni correlate (come le direzioni ortogonali, l'orientamento snap e della griglia, gli angoli di puntamento polare, l'orientamento dei cerchi assonometrici, etc).   Potete scegliere fra: Piano assonometrico – Sinistra s4 Piano assonometrico – Alto s5 Piano assonometrico – Destra s6 Tip: potete passare velocemente da un piano all’altro usando il tasto F5

Il progetto

Questo è il progetto che seguiremo. Come sempre come strategia iniziale investiremo il tempo necessario alla comprensione del progetto, delle quote e a percorrere mentalmente i comandi che andremo ad usare. Questa è una fase cruciale che ci farà risparmiare tempo utile. Modello Le parti che saranno più impegnative saranno quelle relative al foro e alle quote, precisamente all’estetica assonometrica delle quote. Per il resto si tratta sostanzialmente di abituarsi al disegno assonometrico seguendo le direzioni suggerite da AutoCAD. Tip: per effettuare fori assonometrici, conviene prima attivare il piano assonometrico utile. Dopodiché usare il comando ‘Ellisse-Asse, Fine’ scegliendo all’interno del comando la modalità CerchioAss. s8 Per le quote ed i testi dovremo avvalerci di più settaggi e comandi e certamente conoscere sia gli stili di quota che di testo. Useremo il comando Obliquo per rendere appunto obliqua l’angolazione delle linee di quota. s10 s10a Tip: per quotare sono consigliate le quote allineate piuttosto che quelle lineari. Per gestire invece le angolazioni dei testi delle quote si useranno angolazioni per l’obliquità di 30 o -30 gradi, da implementare negli stili di testo e quota, a seconda del piano di posizionamento desiderato. s11 s12 Questa tecnica è da tenere molto in considerazione non solo per le viste assonometriche puramente meccaniche o architettoniche ma anche per schemi di linea/routing 3D, come ad esempio il piping , P&D o cablaggi. In uno dei prossimi appuntamenti abbineremo questa tecnica di disegno con i blocchi dinamici, creando, ad esempio, in una tipologia di progettazione piping dei blocchi dinamici multipli per simboli di linea e valvole.

Scriveteci

Vi ricordo che postare le vostre domande è semplice, fornite una descrizione di massima del vostro problema/dubbio e del vostro obiettivo con AutoCAD. Se complesso potete aiutarvi con una descrizione per passi e/o con screenshot affinché possa essere riprodotto. Alla prossima!   Vuoi approfondire le tematiche di AutoCAD ed imparare ad usarlo come un vero professionista? Scopri il corso di AutoCAD 2D/3D targato Musa Formazione.
Matteo Stagnaro

PARLANO DI NOI

crossmenu