Musa Formazione

,

Graduatorie d'istituto provinciali docenti: nuova disciplina

PUBBLICATO IL: 23/07/2020 DA: Silvia Faenza
Il MIUR per le graduatorie d'Istituto provinciali docenti ha introdotto una nuova disciplina e nuove procedure che saranno impiegate per la realizzazione delle graduatorie che sono finalizzate a conferire le supplenze per il personale educativo e docente nel corso degli anni scolastici sia nel 2020/2021 sia per l'anno 2021/2022.

Novità per le graduatorie d'Istituto e provinciali dei docenti

Ci sono delle novità per le graduatorie d'Istituto e quelle provinciali dei docenti. Il Ministero dell'Istruzione ha regolamentato, infatti, mediante la nuova ordinanza la numero 60 del 10 luglio del 2020, le graduatorie d'istituto e provinciali per personale educativo e docente su posti di sostegno e normali relativi ai prossimi due anni fino al 2022. Quindi a partire dal prossimo biennio scolastico, cambiano le modalità con le quali vengono costituiti degli elenchi d'insegnanti usati nelle scuole per l'attribuzione delle supplenze, ossia degli incarichi a tempo determinato, del personale docente nelle istituzioni scolastiche a livello statale sia per i posti comuni sia per quelli di sostegno. In particolar modo, con la nuova normativa, gli incarichi di supplenza a lungo termine verrà introdotta una graduatoria per le supplenze di tipo provinciale. Fino all'anno scorso, infatti, i Dirigenti scolastici potevano attingere solo alle graduatorie d'istituto per ogni tipo di supplenza. Dunque sia per l'assegnazione delle supplenze annuali sia per quelle fino al termine delle attività didattiche. Sia per attribuire le supplenze temporanee per la copertura dei posti diventati disponibili dopo il 31 dicembre. La nuova ordinanza del MIUR modifica, oltre alle classi di concorso e le modalità d'inserimento e aggiornamento delle graduatorie. Infine, estende questa ai docenti che sono inseriti all'interno delle graduatorie GAE ad esaurimento, la facoltà di presentare l'istanza per le graduatorie per le supplenze introduce delle novità per le nomine provinciali dei supplenti per la valutazione di servizi.

Cosa cambia con le nuove graduatorie per i docenti

Con le nuove graduatorie per i docenti sono state introdotte delle novità e modifiche per quanto riguarda le graduatorie provinciali e d'istituto dei docenti. Le graduatorie sono istituite per le supplenze e sono articolate in prima e in seconda fascia. Le supplenze sono assegnate attraverso dei contratti di lavoro a tempo determinato in varie modalità:
  • Per le supplenze temporanee e annuali sino al termine delle attività didattiche, impiegando la GAE e una volta esaurite le stesse o se incapienti scorrono le GPS, in caso d'esaurimento i incapienza di quest'ultime sono impiegate le graduatorie dell'Istituto.
  • Per le supplenze brevi invece, queste sono assegnate facendo ricorso alla graduatorie dell'Istituto. Gli insegnanti inseriti nelle GAE possono presentare una domanda d'inserimento nelle GPS cui abbiano titolo in provincia, anche diversa da quella d'inserimento in GAE o dalla provincia scelta per l'inserimento all'interno della prima fascia nelle graduatorie d'istituto.
  • Si può fare domanda d'inserimento all'interno di un'unica provincia, per una o più GPS; unicamente in modalità telematica mediante una procedure specifica informatica entro 15 giorni dalla pubblicazione del bando.
  • I soggetti che acquisiscono il titolo di specializzazione o abilitazione sul sostegno entro la data del 1 luglio del 2021 possono richiedere l'inserimento all'interno di elenchi aggiuntivi alle GPS di prima fascia, dalla quale si deve attingere in via prioritaria rispetto a quelle di seconda fascia.

Le graduatorie d'Istituto cambiano?

24 CFU Le graduatorie d'istituto al momento rimangono articolate in 3 fasce differenti:
  • La prima fascia: questa è dedicata ai docenti che sono iscritti con riserva oppure a pieno titolo nella I, II o III fascia delle graduatorie a esaurimento
  • Seconda fascia: gli aspiranti che sono presenti in GPS di prima fascia che presentano un modello di scelta tra le sedi per la suddetta fascia contestualmente alla domanda d'inserimento.
  • Terza Fascia: gli aspiranti docenti presenti in GPS di seconda fascia che presentano un modello di scelta per le sedi di questa suddetta fascia in modo contestuale alla domanda d'inserimento nelle GPS.
Per l'accesso alle graduatorie d'istituto provinciali, possono farvi ingresso:
  • I cittadini italiani o stranieri con le condizioni indicate nell'ordinanza del MIUR
  • Età non inferiore ai 18 anni non superiore ai 67 anni
  • Godimento dei diritti politici e civili
  • Posizione regolare per il servizio di leva
  • Non essere esclusi dall'elettorato attivo
  • Non essere dispensati o destituiti dall'impiego presso la pubblica amministrazione per un persistente insufficiente rendimento, licenziati per giusta causa, o per giustificato motivo soggettivo
  • Non essere dipendenti di enti pubblici collocati a riposo o dello Stato
  • Assenza delle condizioni ostative previste dal decreto legislativo del 31 dicembre del 2012.
Vuoi rimanere aggiornato sulle novità per la Scuola? Segui il nostro blog! Se invece vuoi diventare docente ma ti manca l'abilitazione scopri il Corso 24 CFU di Musa Formazione.
Silvia Faenza

PARLANO DI NOI

crossmenu