App Developer: cos’è, cosa fa e quanto guadagna?

App Developer Blog

L’App Developer o meglio sviluppatore di applicazioni è una professione nata di recente, sopratutto dopo che si è sviluppato molto il settore IT e con l’ampia diffusione degli smartphone e dei Tablet a livello globale.

Secondo uno studio effettuato dalla piattaforma per i professionisti, LinkedIn, oggi una delle professioni più richieste nel mondo dell’ITC è proprio quella dell’App Developer. E non c’è di che stupirsi, basta pensare personalmente quante applicazioni utilizziamo ogni giorno sul nostro smartphone. Le applicazioni sono diventate essenziali per ampliare le funzionalità del proprio smartphone iOS o Android e di un tablet. 

Data l’enorme richiesta di professionisti in questo settore, scopriamo insieme cosa fa, quanto guadagna e come diventare App Developer!

Chi è e cosa fa l’App Developer?

Come abbiamo accennato, oggi il mercato del lavoro va sempre più alla ricerca di app developer. Quindi chi vuole diventare sviluppatore di app per smartphone e tablet si trova in un periodo fertile.

Entrando nel dettaglio di questo lavoro, l’App Developer è un professionista che si occupa dello sviluppo di applicazione per gli smartphone con sistema iOS e/o Android, e che è in grado di utilizzare i vari linguaggi di programmazione, sa utilizzare gli elementi grafici per la risoluzione dei cellulari, ed è in grado di creare un prodotto utile, o destinato allo svago per coloro che usano i dispositivi mobile.

Ma cosa fa nello specifico un’app Developer? Innanzi tutto si occupa della realizzazione di un’idea:

La Raccolta degli Insight del Cliente

  • Studio di Fattibilità 
  • Creazione delle prime bozze e dei primi contenuti di ogni schermata di un’applicazione
  • Elaborazione dei contenuti 
  • Testing dell’app
  • Eliminazione e controllo di eventuali bug 
  • Messa in commercio e pubblicazione dell’applicazione
  • Elaborazione degli aggiornamenti 

Le competenze principali che deve avere un’app Developer

Developer App

Un’app Developer deve avere delle specifiche competenze per riuscire a costruire un’applicazione funzionante e accattivante anche dal punto di vista grafico, oltre che ottimo dal lato dell’usabilità su smartphone e tablet. 

Quindi le principali competenze di uno sviluppatore di applicazioni? Tra queste troviamo sicuramente:

  • La grafica
  • Il Design
  • I linguaggi di programmazione per App iOS e Android 
  • Progettazione e sviluppo di un software
  • Linguaggi di programmazione web 

Queste sono alcune delle competenze principali di uno sviluppatore, naturalmente sono apprezzate doti come la creatività, la capacità di creare contenuti e di avere idee originali che possano rendere un’applicazione desiderabile, funzionale o divertente per l’utente che la scarica. 

Quanto guadagna un’app Developer?

Se si torna indietro nel tempo è possibile vedere come questa professione praticamente una decina di anni fa quasi non esisteva. Oggi invece oltre ad essere molto richiesta è anche ben pagata. Uno sviluppatore di applicazioni che lavora come freelance per varie aziende può arrivare a guadagnare tra i 60 e gli 80 mila euro annui. Uno sviluppatore che realizza app di successo e le vende a un ampio pubblico, o guadagna con gli inserti pubblicitari inseriti al suo interno può guadagnare anche molto di più e superare anche i 10 mila euro al mese. Infine, anche come dipendente, sopratutto all’estero, un App Developer può guadagnare anche fino a 5 mila euro al mese, un profilo junior (con poca esperienza) all’incirca 2 mila euro. 

Come diventare App Developer?

Oggi non esiste ancora un corso di laurea specifico per diventare un’app Developer, inizialmente questa figura era coperta da esperti nel campo dell’informatica che hanno compreso in breve tempo come effettuare dei programmi ideali per smartphone e tablet e per i sistemi iOS e Android. Ma oggi, le aziende non cercano un semplice sviluppatore o esperto in informatica, quando devono assumere o richiedere la consulenza di un’app Developer vanno alla ricerca di un professionista che abbia anche qualcosa che attesti le sue capacità e conoscenze nel settore. 

Quindi per diventare App Developer, oltre ad avere una predisposizione alla programmazione, conoscenze matematiche e informatiche e a poter studiare da soli, se si desidera crearsi una posizione professionale sarebbe consigliabile seguire dei corsi di formazione per App Developer, che ti offrono tutti gli strumenti necessari per riuscire a capire e sfruttare al meglio le tue competenze nel settore. 

Vuoi diventare anche tu un’app Developer? Scopri i corsi di formazione per App Developer iOS e App Developer Android di Musa Formazione!

728×90-App-developer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *